Altri

AGRIMIX TOP   

Fitoregolatore per le colture di melo e pero. AGRIMIX TOP (Reg. n. 12761 del 08/07/2005)

Composizione

  • 6-Benziladenina 9.4% (100.0 g/l)

Caratteristiche

Formulazione SOLUZIONE
Classificazione CLP:
  • NESSUN PITTOGRAMMA
Numero di registrazione 12761 (08/07/2005)

Altri dati

Registrazioni

Melo - Pero -
Coltura Intervallo di sicurezza Malattia/Dose/Note
Melo
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: vivaio)
non necessario
  • Anticipo produzione (Dose su ettolitro:100 ml/hl)
    Il prodotto si impiega in vivaio su piante non ancora in produzione alla dose indicata. Effettuare tre interventi a distanza di 5-7 giorni l'uno dall'altro. La prima applicazione va effettuata quando i getti sviluppati dalla gemma apicale hanno una lunghezza di circa 5-7 cm e 4-8 foglie non ancora completamente distese. Si consiglia l'aggiunta di un bagnante non ionico. Possono anche essere effettuati trattamenti localizzati alla gemma apicale delle piante alla dose 150-200 ml diluiti in 20 litri di acqua con l'aggiunta di un bagnante non ionico distribuendo almeno 0,5 ml di soluzione per bagnare bene la gemma e provocare un leggero gocciolamento. I migliori risultati si ottengono intervenendo dopo una abbondante pioggia o irrigazione e immediatamente prima o dopo una concimazione azotata. Il trattamento va ripetuto se nelle 24 ore successive cadono più di 5 mm di pioggia.
  • Aumento produzione (Dose su ettolitro:100 ml/hl)
    Il prodotto si impiega in vivaio su piante non ancora in produzione alla dose indicata. Effettuare tre interventi a distanza di 5-7 giorni l'uno dall'altro. La prima applicazione va effettuata quando i getti sviluppati dalla gemma apicale hanno una lunghezza di circa 5-7 cm e 4-8 foglie non ancora completamente distese. Si consiglia l'aggiunta di un bagnante non ionico. Possono anche essere effettuati trattamenti localizzati alla gemma apicale delle piante alla dose 150-200 ml diluiti in 20 litri di acqua con l'aggiunta di un bagnante non ionico distribuendo almeno 0,5 ml di soluzione per bagnare bene la gemma e provocare un leggero gocciolamento. I migliori risultati si ottengono intervenendo dopo una abbondante pioggia o irrigazione e immediatamente prima o dopo una concimazione azotata. Il trattamento va ripetuto se nelle 24 ore successive cadono più di 5 mm di pioggia.
  • Brachizzante (regolazione vigoria) (Dose su ettolitro:100 ml/hl)
    Il prodotto si impiega in vivaio su piante non ancora in produzione alla dose indicata. Effettuare tre interventi a distanza di 5-7 giorni l'uno dall'altro. La prima applicazione va effettuata quando i getti sviluppati dalla gemma apicale hanno una lunghezza di circa 5-7 cm e 4-8 foglie non ancora completamente distese. Si consiglia l'aggiunta di un bagnante non ionico. Possono anche essere effettuati trattamenti localizzati alla gemma apicale delle piante alla dose 150-200 ml diluiti in 20 litri di acqua con l'aggiunta di un bagnante non ionico distribuendo almeno 0,5 ml di soluzione per bagnare bene la gemma e provocare un leggero gocciolamento. I migliori risultati si ottengono intervenendo dopo una abbondante pioggia o irrigazione e immediatamente prima o dopo una concimazione azotata. Il trattamento va ripetuto se nelle 24 ore successive cadono più di 5 mm di pioggia.
  • Diradamento chimico (Dose su ettolitro:80-100 ml/hl)
    Effettuare un singolo trattamento quando i frutti, sul legno vecchio di 2 o più anni, hanno raggiunto un diametro tra 10 e 15 mm, con la possibilità di miscelarlo con prodotti a base di NAA.
  • Miglioramento forma dei frutti (Dose su ettolitro:100 ml/hl)
    Il prodotto si impiega in vivaio su piante non ancora in produzione alla dose indicata. Effettuare tre interventi a distanza di 5-7 giorni l'uno dall'altro. La prima applicazione va effettuata quando i getti sviluppati dalla gemma apicale hanno una lunghezza di circa 5-7 cm e 4-8 foglie non ancora completamente distese. Si consiglia l'aggiunta di un bagnante non ionico. Possono anche essere effettuati trattamenti localizzati alla gemma apicale delle piante alla dose 150-200 ml diluiti in 20 litri di acqua con l'aggiunta di un bagnante non ionico distribuendo almeno 0,5 ml di soluzione per bagnare bene la gemma e provocare un leggero gocciolamento. I migliori risultati si ottengono intervenendo dopo una abbondante pioggia o irrigazione e immediatamente prima o dopo una concimazione azotata. Il trattamento va ripetuto se nelle 24 ore successive cadono più di 5 mm di pioggia.
  • Riduzione cascola (Dose su ettolitro:100 ml/hl)
    Il prodotto si impiega in vivaio su piante non ancora in produzione alla dose indicata. Effettuare tre interventi a distanza di 5-7 giorni l'uno dall'altro. La prima applicazione va effettuata quando i getti sviluppati dalla gemma apicale hanno una lunghezza di circa 5-7 cm e 4-8 foglie non ancora completamente distese. Si consiglia l'aggiunta di un bagnante non ionico. Possono anche essere effettuati trattamenti localizzati alla gemma apicale delle piante alla dose 150-200 ml diluiti in 20 litri di acqua con l'aggiunta di un bagnante non ionico distribuendo almeno 0,5 ml di soluzione per bagnare bene la gemma e provocare un leggero gocciolamento. I migliori risultati si ottengono intervenendo dopo una abbondante pioggia o irrigazione e immediatamente prima o dopo una concimazione azotata. Il trattamento va ripetuto se nelle 24 ore successive cadono più di 5 mm di pioggia.
  • Stimola emissione germogli (Dose su ettolitro:100 ml/hl)
    Il prodotto si impiega in vivaio su piante non ancora in produzione alla dose indicata. Effettuare tre interventi a distanza di 5-7 giorni l'uno dall'altro. La prima applicazione va effettuata quando i getti sviluppati dalla gemma apicale hanno una lunghezza di circa 5-7 cm e 4-8 foglie non ancora completamente distese. Si consiglia l'aggiunta di un bagnante non ionico. Possono anche essere effettuati trattamenti localizzati alla gemma apicale delle piante alla dose 150-200 ml diluiti in 20 litri di acqua con l'aggiunta di un bagnante non ionico distribuendo almeno 0,5 ml di soluzione per bagnare bene la gemma e provocare un leggero gocciolamento. I migliori risultati si ottengono intervenendo dopo una abbondante pioggia o irrigazione e immediatamente prima o dopo una concimazione azotata. Il trattamento va ripetuto se nelle 24 ore successive cadono più di 5 mm di pioggia.
Pero
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: vivaio)
non necessario
  • Anticipo crescita (Dose su ettolitro:150 ml/hl)
    Il prodotto si impiega in vivaio su piante non ancora in produzione alla dose indicata. Effettuare tre interventi a distanza di 5-7 giorni l'uno dall'altro. La prima applicazione va effettuata quando i getti sviluppati dalla gemma apicale hanno una lunghezza di circa 5-7 cm e 4-8 foglie non ancora completamente distese. Si consiglia l'aggiunta di un bagnante non ionico. Possono anche essere effettuati trattamenti localizzati alla gemma apicale delle piante alla dose 150-200 ml diluiti in 20 litri di acqua con l'aggiunta di un bagnante non ionico distribuendo almeno 0,5 ml di soluzione per bagnare bene la gemma e provocare un leggero gocciolamento. I migliori risultati si ottengono intervenendo dopo una abbondante pioggia o irrigazione e immediatamente prima o dopo una concimazione azotata. Il trattamento va ripetuto se nelle 24 ore successive cadono più di 5 mm di pioggia.
  • Anticipo maturazione (Dose su ettolitro:150 ml/hl)
    Il prodotto si impiega in vivaio su piante non ancora in produzione alla dose indicata. Effettuare tre interventi a distanza di 5-7 giorni l'uno dall'altro. La prima applicazione va effettuata quando i getti sviluppati dalla gemma apicale hanno una lunghezza di circa 5-7 cm e 4-8 foglie non ancora completamente distese. Si consiglia l'aggiunta di un bagnante non ionico. Possono anche essere effettuati trattamenti localizzati alla gemma apicale delle piante alla dose 150-200 ml diluiti in 20 litri di acqua con l'aggiunta di un bagnante non ionico distribuendo almeno 0,5 ml di soluzione per bagnare bene la gemma e provocare un leggero gocciolamento. I migliori risultati si ottengono intervenendo dopo una abbondante pioggia o irrigazione e immediatamente prima o dopo una concimazione azotata. Il trattamento va ripetuto se nelle 24 ore successive cadono più di 5 mm di pioggia.
  • Aumento pezzatura (Dose su ettolitro:150 ml/hl)
    Il prodotto si impiega in vivaio su piante non ancora in produzione alla dose indicata. Effettuare tre interventi a distanza di 5-7 giorni l'uno dall'altro. La prima applicazione va effettuata quando i getti sviluppati dalla gemma apicale hanno una lunghezza di circa 5-7 cm e 4-8 foglie non ancora completamente distese. Si consiglia l'aggiunta di un bagnante non ionico. Possono anche essere effettuati trattamenti localizzati alla gemma apicale delle piante alla dose 150-200 ml diluiti in 20 litri di acqua con l'aggiunta di un bagnante non ionico distribuendo almeno 0,5 ml di soluzione per bagnare bene la gemma e provocare un leggero gocciolamento. I migliori risultati si ottengono intervenendo dopo una abbondante pioggia o irrigazione e immediatamente prima o dopo una concimazione azotata. Il trattamento va ripetuto se nelle 24 ore successive cadono più di 5 mm di pioggia.
  • Brachizzante (regolazione vigoria) (Dose su ettolitro:150 ml/hl)
    Il prodotto si impiega in vivaio su piante non ancora in produzione alla dose indicata. Effettuare tre interventi a distanza di 5-7 giorni l'uno dall'altro. La prima applicazione va effettuata quando i getti sviluppati dalla gemma apicale hanno una lunghezza di circa 5-7 cm e 4-8 foglie non ancora completamente distese. Si consiglia l'aggiunta di un bagnante non ionico. Possono anche essere effettuati trattamenti localizzati alla gemma apicale delle piante alla dose 150-200 ml diluiti in 20 litri di acqua con l'aggiunta di un bagnante non ionico distribuendo almeno 0,5 ml di soluzione per bagnare bene la gemma e provocare un leggero gocciolamento. I migliori risultati si ottengono intervenendo dopo una abbondante pioggia o irrigazione e immediatamente prima o dopo una concimazione azotata. Il trattamento va ripetuto se nelle 24 ore successive cadono più di 5 mm di pioggia.
  • Miglioramento forma dei frutti (Dose su ettolitro:150 ml/hl)
    Il prodotto si impiega in vivaio su piante non ancora in produzione alla dose indicata. Effettuare tre interventi a distanza di 5-7 giorni l'uno dall'altro. La prima applicazione va effettuata quando i getti sviluppati dalla gemma apicale hanno una lunghezza di circa 5-7 cm e 4-8 foglie non ancora completamente distese. Si consiglia l'aggiunta di un bagnante non ionico. Possono anche essere effettuati trattamenti localizzati alla gemma apicale delle piante alla dose 150-200 ml diluiti in 20 litri di acqua con l'aggiunta di un bagnante non ionico distribuendo almeno 0,5 ml di soluzione per bagnare bene la gemma e provocare un leggero gocciolamento. I migliori risultati si ottengono intervenendo dopo una abbondante pioggia o irrigazione e immediatamente prima o dopo una concimazione azotata. Il trattamento va ripetuto se nelle 24 ore successive cadono più di 5 mm di pioggia.
  • Riduzione cascola (Dose su ettolitro:150 ml/hl)
    Il prodotto si impiega in vivaio su piante non ancora in produzione alla dose indicata. Effettuare tre interventi a distanza di 5-7 giorni l'uno dall'altro. La prima applicazione va effettuata quando i getti sviluppati dalla gemma apicale hanno una lunghezza di circa 5-7 cm e 4-8 foglie non ancora completamente distese. Si consiglia l'aggiunta di un bagnante non ionico. Possono anche essere effettuati trattamenti localizzati alla gemma apicale delle piante alla dose 150-200 ml diluiti in 20 litri di acqua con l'aggiunta di un bagnante non ionico distribuendo almeno 0,5 ml di soluzione per bagnare bene la gemma e provocare un leggero gocciolamento. I migliori risultati si ottengono intervenendo dopo una abbondante pioggia o irrigazione e immediatamente prima o dopo una concimazione azotata. Il trattamento va ripetuto se nelle 24 ore successive cadono più di 5 mm di pioggia.
  • Stimola emissione germogli (Dose su ettolitro:150 ml/hl)
    Il prodotto si impiega in vivaio su piante non ancora in produzione alla dose indicata. Effettuare tre interventi a distanza di 5-7 giorni l'uno dall'altro. La prima applicazione va effettuata quando i getti sviluppati dalla gemma apicale hanno una lunghezza di circa 5-7 cm e 4-8 foglie non ancora completamente distese. Si consiglia l'aggiunta di un bagnante non ionico. Possono anche essere effettuati trattamenti localizzati alla gemma apicale delle piante alla dose 150-200 ml diluiti in 20 litri di acqua con l'aggiunta di un bagnante non ionico distribuendo almeno 0,5 ml di soluzione per bagnare bene la gemma e provocare un leggero gocciolamento. I migliori risultati si ottengono intervenendo dopo una abbondante pioggia o irrigazione e immediatamente prima o dopo una concimazione azotata. Il trattamento va ripetuto se nelle 24 ore successive cadono più di 5 mm di pioggia.

Infestanti

  • Anticipo crescita Dose: Dose su ettolitro:150 ml/hl
  • Anticipo maturazione Dose: Dose su ettolitro:150 ml/hl
  • Aumento pezzatura Dose: Dose su ettolitro:150 ml/hl
  • Brachizzante (regolazione vigoria) Dose: Dose su ettolitro:150 ml/hl
  • Miglioramento forma dei frutti Dose: Dose su ettolitro:150 ml/hl
  • Riduzione cascola Dose: Dose su ettolitro:150 ml/hl
  • Stimola emissione germogli Dose: Dose su ettolitro:150 ml/hl

Tutte le informazioni riportate sul sito hanno valore puramente indicativo. Nell'applicazione dei prodotti, seguire attentamente le istruzioni e le avvertenze riportate in etichetta. Si declina ogni responsabilità per eventuali conseguenze derivanti da un uso improprio dei formulati.